Città di Selvazzano Dentro

Progetto “Controllo del Vicinato” - serate di presentazione

Pubblicata il 25/09/2018

Anche a Selvazzano prende il via il Progetto di “Controllo del Vicinato”, dopo la sottoscrizione del protocollo avvenuta lo scorso anno in Prefettura. Martedì 25 settembre 2018 alle ore 21.00 al Centro Civico “Fabio Presca” in Via Cristoforo Colombo 13 a San Domenico e Venerdì 28 settembre 2018 alle ore 21.00 al Centro Civico di Caselle nella sala semicircolare in Piazza Leoni Carlo 13, si terranno due serate di presentazione del Progetto.
 
Alle serate saranno presenti:
Enoch Soranzo – Sindaco della Città di Selvazzano Dentro
Enrico Maran – Direttore Comandante del Consorzio di Polizia Municipale Padova Ovest
Germano Zanco – Comandante della Stazione dei Carabinieri di Selvazzano
 
Aderendo al Progetto di “Controllo del Vicinato” si supera il problema legato al proliferare di gruppi social, di cui siamo sempre costretti a verificare la veridicità delle segnalazioni. – sottolinea il Sindaco della Città di Selvazzano Dentro Enoch Soranzo  –  A questa “rete di sentinelle” è richiesto di prestare attenzione a chi passa per le strade nonché alle situazioni anomale che possono verificarsi e che possano generare apprensione ed allarme. Gli obiettivi di questo Progetto sono di supportare le Forze dell’Ordine nella prevenzione del crimine e nella individuazione delle condizioni che lo favoriscono, sviluppando la cultura della partecipazione alle tematiche della sicurezza urbana e della collaborazione attiva dei Cittadini attraverso una comunicazione efficace, veloce e organizzata”.

Le indicazioni dei volontari diverranno un deterrente per eventuali comportamenti illeciti. Inoltre potranno segnalare i numeri di targa di persone sconosciute o sospette che si aggirano in zona, chiedere a chi sosta senza apparente motivo se può essere utile, accendere le luci e affacciarsi quando sente allarmi, cani abbaiare, rumori sospetti.
 
“Con “Il “Controllo del Vicinato” si otterrà prevenzione di atti criminali. Verrà creata dunque una rete attiva di Cittadini residenti in una determinata zona con le Forze dell’Ordine. Fare “Controllo del Vicinato” significa dare impulso alla sicurezza attraverso la solidarietà tra i Cittadini, per ridurre i reati contro le persone e la proprietà. Ai volontari è richiesto di essere vigili ed attenti attraverso pochi, semplici passaggi: tra questi, il “far sapere” che i residenti di un determinato quartiere sono coscienti di quello che succede intorno a loro. Se i vicini di casa cooperano per ridurre l’appetibilità degli obiettivi, i furti e tanti altri reati occasionali potranno ridursi di numero ” conclude il Consigliere delegato alla Sicurezza Giacomo Rodighiero.
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Locandina.JPG 179.01 KB
Allegato MODULO DI ADESIONE AL PROGETTO CONTROLLO DEL VICINATO.pdf 261.74 KB